E' tutto scritto nel vento. Il windsurf te lo rivela.

IL NOSTRO MARCHIO


                    


Poseidone, Dio del mare, dei cavalli, dei maremoti e dei terremoti.

Nell'antica città di Pilo era considerato il più importante tra gli Dei, dove il suo nome era più frequente sentirlo di quello di suo fratello, Zeus.

Tiene in mano una conchiglia, spesso usata per ascoltare meglio lo sciabordio e la melodia del vento, ciò avviene per la sua forma e per la sua costituzione: il carbonato di calcio infatti è un materiale duro, sul quale le onde sonore rimbalzano più volte.

Infine, alle spalle ha un insieme di surfboard, simbolo di virilità.

I colori principali sono blu-azzurro e bianco.

Semplice, elegante, pulito.

Caratteristiche che a noi piacciono.

Il logo ha iniziato a formarsi nel giorno di una bruttissima bufera, rendendo impossibile entrare in acqua persino per uno come Robby Naish. Coincidenze?





Dal 2017 Solanasurf dedica anche allo Vintage.




  VINTAGE EDITION  


                    


"Sembra una calda giornata di mare come le altre. Ma ad osservare bene qualcosa di insolito lo si nota.

Tutte quelle lunghe pesanti tavole che da tempo nessuno usa più.

... Eppure allineate sulla calda sabbia come in un estate di trent'anni fa, quando nell'aria si sentivano i ritmi dei Dire Strite, dei Pink Floyd e dei Super Tramp.

Windsurfer, Mistral, Dufour, Windglider, Ten Cate, Maui, Mares, Bic... Con le loro vele colorate triangolari ed alcune con addirittura il primitivo boma in legno.

Sembra un sogno nostalgico di un felice passato… quando con tutti questi colori sul mare sembrava un dipinto."



Ed invece a Solanas, rivivere il passato, puoi.

Dove il windsurf richiedeva tanta tecnica ed equilibrio.

Dalla stagione 2017 saranno previste alcune regate nella baia di Solanas, aperta a chiunque!

E non solo regate...






I NOSTRI ARTICOLI



Ci trovi anche sui social!



                

Copyright © 2018 - WebSite developed